I TORRENTI

 
 
La S.V.A. include nella sua area di pertinenza ben 32 km di torrenti; in particolare il Rio delle Fontanacce e il Rio Sant’Anna che confluiscono in un unico corso d’acqua, il Rio Perticara.
Il Rio Fontanacce nasce a 1.672 m s.l.m. in prossimità dei Campi di Annibale, in uno scenario di rara bellezza dell'alto Frignano. A 1.024 metri d'altezza viene raggiunto a est dal suo principale affluente, il Rio Valdarno, che ne raddoppia quasi la portata, per un chilometro circa il corso d'acqua attraversa la località di Ponte Sant'Anna (nei pressi di Sant'Anna Pelago) per congiungersi infine con il Rio Perticara a 947 m s.l.m.
Il Rio Perticara pone le sue sorgenti a circa 1.500 m s.l.m. in un vallone, sulle pendici modenesi del Monte Spicchio (1.656 m s.l.m.). Con una rapida discesa verso nord raggiunge in 1,5 km la località Ca Sega, a circa 1.100 metri d'altezza, quindi curva bruscamente verso est toccando la frazione di Sant'Andrea Pelago, qui, le acque dell’omonimo rio vi confluiscono per, come detto, ricevere il Rio Fontanacce dal Monte Giovo. Il corso d'acqua curva lentamente verso nord, arrivando presso Pievepelago, per poi confluire nel Torrente Scoltenna a 765 metri d'altezza. Rio Fontanacce
La S.V.A. esercita i propri diritti di pesca (fino a Ponte Rotari) anche sul Rio delle Tagliole, corso d’acqua che sgorga sullo spartiacque appenninico dal versante nord del Monte Rondinaio (1.964 m s.l.m.), scende a valle in direzione nord-est dopo aver ricevuto gli emissari del Lago Santo (1.501 m s.l.m.) e del Lago Baccio (1.554 m s.l.m.), fino alla località Ponte Modino alla periferia sud di Pievepelago. Nel Rio confluisce da destra il Torrente Scoltenna formato a sua volta dall’unione del Rio Le Pozze, torrente Motte e torrente Pistone. Il Rio Le Pozze, le cui acque sono di pertinenza S.V.A., è emissario del lago Piatto e proveniente dallo spartiacque appenninico sull’Alpe Tre Potenze a 1940 m s.l.m. ed attraversa la nota località sciistica della Val di Luce.
La presenza nei torrenti del Cottus Gobio, "brocciolo", un piccolo pesce di acqua dolce alla costante ricerca di acque nitide e pultite, conferma la purezza dei corsi d'acqua. Infatti, le acque S.V.A. sono state riconosciute dalla Comunità Europea come zona di allevamento ittico priva di setticemia emorragica e necrosi ematopoietica infettiva, identificando questa area come ideale per la riproduzione e conservazione del patrimonio ittico.
 
..."Le acque del Sant'Anna, per ogni (itti)coltura sono una manna"...
 
"Brocciolo" trovato nel Rio Perticara durante un saggio nel torrente

 

 

I Nostri Luoghi


S.V.A. SOCIETA' VALORIZZAZIONE ABETONE S.R.L Via radici 5, 41027 Pievepelago(MO) | e-mail: svasrl.fario@gmail.com
Fotografie, Loghi, Video e Sito Web, Made by Web Agency Lotrek | Cookie Policy